fbpx

Chi Siamo

L’Associazione Italiana Giornalismo Costruttivo (Italian Constructive Media Association) nasce da un’idea di Silvio Malvolti e Assunta Corbo con lo scopo di ricercare, verificare e diffondere un’informazione più equilibrata e costruttiva attraverso attività editoriali, culturali e formative.

Art.2 – L’Associazione intende favorire la diffusione di best practice in ambito di giornalismo costruttivo, ovvero innovare il mondo dell’informazione attraverso lo sviluppo di metodi e parametri che portino gli addetti ai media, i giornalisti, i comunicatori, gli editori, ad inserire all’interno della normale attività redazionale aspetti più costruttivo-propositivi e maggiormente focalizzati sulle soluzioni.


L’associazione svolge principalmente tre tipi di attività (art.3):

  • formazione e consulenza destinata agli addetti ai media, quali giornalisti, aspiranti pubblicisti, redattori, comunicatori, editori, attraverso corsi di formazione, sia on-line sia dal vivo
  • incontri ed eventi destinati al pubblico per far conoscere il giornalismo costruttivo e per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diversi modi di comunicare le notizie
  • editoriale, destinata sia agli addetti ai media, con contenuti più tecnici e specifici, sia al pubblico in generale con la pubblicazione di contenuti di giornalismo costruttivo.

Il nostro lavoro è rivolto principalmente a due target: gli addetti ai media (giornalisti, aspiranti pubblicisti, editori, comunicatori…) e i “consumatori di notizie“, ovvero il pubblico indistinto che si informa ogni giorno tramite i mass-media, a partire dai fatti di più comune attualità.

Chiunque può iscriversi all’associazione e partecipare attivamente al nostro lavoro, frequentare i nostri corsi per capire come adottare nel proprio lavoro redazionale questo innovativo approccio nel metodo di analisi e scrittura delle notizie, o partecipare ai nostri eventi, creati per sensibilizzare l’opinione pubblica sui diversi modi di comprendere le notizie e distinguere un giornalismo ben fatto, rigoroso, puntuale e con spirito costruttivo, da quello più veloce, impreciso, sensazionalistico e spesso allarmista, e dunque più consumistico.

Il Consiglio Direttivo

Silvio Malvolti, fondatore e presidente. Fondatore, nel 2001, del progetto editoriale BuoneNotizie.it e dell’omonima Associazione nel 2004, è stato pioniere in Italia di un’informazione positiva e rispettosa. Ha maturato esperienze nel campo editoriale collaborando con RCS, IlSole24ORE ed Edicola Italiana. I suoi progetti sono stati premiati da Apple, la Presidenza della Repubblica e molti altri.

Assunta Corbo, co-fondatrice e vice-presidente. Giornalista, autrice e speaker. E’ promotrice del giornalismo costruttivo dal 2012 attraverso il suo blog personale That’s Good News e i suoi profili social.



Mariagrazia Tagliabue, co-fondatrice e membro del consiglio direttivo. Esperta del mondo non-profit, collabora a questo progetto con passione. Vive a Bruxelles dove lavora per ATEE (Association for Teacher Education in Europe).


Nel Comitato Etico

Ave Matilde Ponzielli, membro del comitato etico. Classe 1946, trentina di nascita, milanese di adozione. Dirigente scolastico di Istituti superiori di Milano fino al 2006. Sposata, due figlie, vive a Milano dove continua le sue battaglie nel campo dell’educazione, della formazione e dell’istruzione.

Nel Comitato Scientifico

Franz Foti, membro del comitato scientifico. Docente di giornalismo e comunicazione all’Università Statale dell’Insubria di Varese. Giornalista, ha collaborato con il Corriere della Sera dal 1999 sino al 2007. E’ stato membro del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti. Membro del Consiglio Nazionale della FNSI.

Minnie Luongo, membro del comitato scientifico. Giornalista e comunicatrice scientifica, collabora con il Corriere della Sera ed altre testate giornalistiche. Già autrice e conduttrice di RadioRAI.




Gli obiettivi della nostra Associazione sono molto ambiziosi, e ve li sveleremo poco per volta. Il calendario dei corsi e degli eventi saranno presto pubblicati su questo sito.

Noi ce la metteremo tutta, ma per realizzare tutto questo abbiamo bisogno del supporto da parte di tutti: addetti ai media e consumatori. Scopri subito cosa puoi fare diventando nostro associato:

ISCRIVITI



Scarica qui il nostro nuovo Statuto.